Skip to content
RicercaRicerca

Consigli per la pittura con i pastelli a olio

Oil pastel painting

I pastelli a olio sono molto versatili e hanno una grande espressività. Il legante (olio e una percentuale di cera) in essi contenuto impedisce loro di sfaldarsi facendoli aderire bene sulla carta lucida. I loro pigmenti luminosi ricordano la pittura a olio. Sono molto coprenti e hanno una resa pittorica massima se si stende il colore in modo fitto. Per questo a volte bisogna rimuovere i resti di colore in eccesso con uno straccio di cotone o un canovaccio da cucina.

Supporto per la pittura con i pastelli a olio

Allo stesso tempo permettono di ottenere anche fantastici passaggi morbidi sfumando i colori. Anche se i pastelli a olio non sono molto adatti per i dettagli fini, si possono comunque utilizzare a tale scopo appuntendoli un po’ (dopo averli messi in frigo per qualche minuto). Un’altra alternativa è distendere il colore desiderato su un pezzo di cartone o simile, diluirlo con un pennello intinto in un solvente e poi disegnare i dettagli con il pennello. Alla fine si utilizzano un pastello bianco e uno nero per far risaltare le zone di luce e ombra. Per ottenere fantastici effetti si possono creare suddivisioni chiare e lineari o applicare una foglia di metallo o elementi a rilievo dorati.

Supporto per la pittura con i pastelli a olio
I pastelli a olio sono uno strumento molto versatile in grado di aderire su molti supporti quali carta, cartone, tela, legno, pietra e perfino superfici di vetro o plastica.

 

Conservazione dei dipinti realizzati con i pastelli a olio
I dipinti realizzati con pastelli a olio non sono molto delicati, ma si consiglia di proteggere il disegno con un foglio trasparente o di incorniciarlo con il vetro.

Accessori utili per la pittura con i pastelli a olio
A dire il vero, a parte le dita, questo tipo di pittura non richiede nessun accessorio particolare, anche se per alcune tecniche speciali può essere utile il seguente materiale: acquaragia, alcol o olio di semi di lino, strumenti per raschiare come ad es. un coltellino, una forchetta, una lima per unghie o simili, salviettine umidificate per pulirsi le mani, un pennellino per i lavori di fino, bastoncini di cotone, un avanzo di stoffa e carta da cucina per sfumare, pennello per diluire, temperamatite o coltello per appuntire.

Accessori utili per la pittura con i pastelli a olio

Tecniche di disegno per i pastelli a olio

Pastelli a olio - Tecnica Diluizione

Diluizione

I pastelli a olio possono essere diluiti direttamente sul supporto con l’acquaragia o con l’olio e poi stesi oppure preparati in precedenza su una tavolozza. In tal modo si possono dipingere con il pennello anche dettagli molto fini.

Consiglio: se si lavora con l’acquaragia, bisogna arieggiare ad intervalli regolari anche se non se ne sente l’odore.

Pastelli a olio - Tecnica del tratteggio

Tecnica del tratteggio

I tratteggi possono avere effetti molto diversi a seconda che siano disposti tutti nella stessa direzione o incrociati tra loro perché danno un ritmo alla composizione.

Pastelli a olio - Tecnica dello sgraffito

Tecnica dello sgraffito

In pittura il termine indica tutte quelle tecniche in cui le opere sono completate “graffiando” l’intera composizione o parti di essa. Il motivo si ottiene rimuovendo lo strato di copertura di due strati di colore sovrapposti.

Pastelli a olio - Tecnica Sovrapposizione di più strati di colore

Sovrapposizione di più strati di colore

Sovrapponendo più strati di colore si ottengono toni misti.

PreviousNext

Ti occorrono i seguenti prodotti STAEDTLER:

STAEDTLER® 2420STAEDTLER® 2420Pastelli ad olioAstuccio con 12 pastelli ad olio in colori assortiti
STAEDTLER® 2420STAEDTLER® 2420Pastelli ad olioAstuccio con 24 pastelli ad olio in colori assortiti
STAEDTLER® 2420STAEDTLER® 2420Pastelli ad olioAstuccio con 36 pastelli ad olio in colori assortiti
STAEDTLER® 2420STAEDTLER® 2420Pastelli ad olioAstuccio con 48 pastelli ad olio in colori assortiti
PreviousNext

Potrebbe interessarti anche: