Skip to content
RicercaRicerca

Consigli per la pittura con i pastelli morbidi

Soft pastel chalks

Come suggerito dal nome, i pastelli sono costituiti da una “pasta” o meglio un impasto di pigmenti, leganti (come ad es. la gomma adragante) ed eventuali additivi come il gesso o il sego che li rendono malleabili.
I pastelli morbidi sono ideali per qualsiasi tipo di tecnica mista. Si possono utilizzare, infatti, per colorare sopra dipinti a guazzo, ad acquerello, a colori acrilici e anche ad olio stesi in strati non troppo spessi. Si possono combinare con disegni a carboncino o a china, ecc. e anche utilizzare a guisa di acquerelli con un pennello inumidito.

Gessetti soft pastel

Supporto per la pittura con i pastelli morbidi
Per la pittura con i pastelli morbidi il supporto migliore è la carta ruvida. Esistono numerosi tipi di carta speciale per pastelli tra cui Ingres, Velour, Sansfix, Pastel Card, ecc. I pastelli risaltano in particolar modo sulla carta colorata che può anche entrare nella composizione.

Conservazione e cornice
Una volta finito il dipinto, bisogna assolutamente fissarlo bene. A protezione del dipinto finito si può utilizzare anche un foglio di carta velina o di carta da lucido. Anche se fissati bene, i dipinti a pastello rimangono comunque molto delicati e quindi andrebbero incorniciati subito in una cornice di vetro con passepartout. Se non si desidera il passepartout, bisogna comunque inserire un distanziatore tra il vetro e il dipinto per evitare la formazione di macchie di condensa.

Accessori utili per la pittura con i pastelli morbidi
Fissativo (disponibile anche come spray), sfumino o in alternativa anche bastoncini di cotone, salviettine umidificate per pulire di tanto in tanto gli strumenti o le mani, gomma pane (STAEDTLER 5427) per correggere o schiarire il dipinto, riso (per pulire in tutta rapidità i pastelli morbidi sporchi si possono mettere in un recipiente di plastica con all’interno chicchi di riso), un telo per coprire il pavimento intorno all’area di lavoro perché i pastelli morbidi rilasciano sempre un po’ di polvere e abiti da lavoro per lo stesso motivo.

Accessori utili per la pittura con i pastelli morbidi

Tecniche di disegno con i pastelli morbidi

Gessetto soft pastel - Tecnica dello sfumato

Tecnica dello sfumato

Dipingere il motivo e poi sfumare con la mano, uno sfumino o un panno.

Gessetto soft pastel - Sovrapposizione di più strati di colore

Sovrapposizione di più strati di colore

Questa tecnica mescola i singoli colori dipingendoli uno sopra l’altro dal più chiaro al più scuro.

Gessetto soft pastel - Aggiunta di punti luce

Aggiunta di punti luce

  1. Rimuovere il colore applicato ad es. con bastoncini di cotone o gomma pane.
  2. Alla fine, una volta eseguito il fissaggio, applicare un nuovo strato di punti luce ed eseguire nuovamente il fissaggio.
Gessetto soft pastel - Tecnica arcobaleno

Tecnica arcobaleno

Utilizzare il lato lungo del pastello per applicare il colore su superfici ampie.

PreviousNext

Ti occorrono i seguenti prodotti STAEDTLER:

STAEDTLER® 2430STAEDTLER® 2430Gessetto soft pastelAstuccio con 12 gessetti in colori assortiti
STAEDTLER® 2430STAEDTLER® 2430Gessetto soft pastelAstuccio con 24 gessetti soft pastel in colori assortiti
STAEDTLER® 2430STAEDTLER® 2430Gessetto soft pastelAstuccio con 36 gessetti soft pastel in colori assortiti
STAEDTLER® 2430STAEDTLER® 2430Gessetto soft pastelAstuccio con 48 gessetti in colori assortiti
PreviousNext

Potrebbe interessarti anche: