Skip to content
RicercaRicerca

Cane di FIMO: ecco come si possono creare fantastiche Jelly Roll Cane in FIMO in un battibaleno

FIMO Canes

Le cane di FIMO offrono un'ampia gamma di possibilità per realizzare tantissime creazioni artistiche uniche. Vorresti sapere come utilizzare le barrette colorate ottenute con la tanto amata pasta modellabile e come realizzare delle cane in pasta polimerica con fantastici motivi e in pochi passaggi? Nel nostro manuale troverai molte informazioni utili e consigli pratici.

FIMO Jelly Roll Cane - Tutorial FIMO BASICS (italiano)

Che cosa sono le cane di FIMO e per cosa possono essere utilizzate?

Una cane di FIMO è sostanzialmente una barretta realizzata con pasta modellabile FIMO che presenta più colori. È possibile distribuire le sfumature di colori all'interno del rotolo in maniera tale da ottenere un motivo bidimensionale quando si taglia la barretta in un punto a piacere.

È possibile realizzare le cane di FIMO in tantissime varianti e look differenti:

  • Fiori
  • Smiley
  • Animali
  • Stelle
  • Frutti
  • e molto altro

Le possibilità di impiego delle cane di FIMO sono infinite, per non porre limiti alla fantasia!

Istruzioni: ecco come realizzare le cane di FIMO

Per realizzare una cane di FIMO è innanzitutto necessario preparare sul piano da lavoro i seguenti accessori:

  • Pasta modellabile FIMO termoindurente in diversi colori
  • Superficie da lavoro liscia (ad es. piastrella liscia o piano in vetro)
  • Rullo in acrilico o macchina stendi FIMO
  • Riga (ad es. in metallo)
  • Taglierino
FIMO® soft 8020FIMO® soft 8020FIMO softPanetto colore giallo sole
FIMO® 8700 05FIMO® 8700 05Rullo in acrilicoBlister con rullo acrilico
PreviousNext

Esempio: Così puoi realizzare un fiore in FIMO in modo facile e veloce.

FIMO Cane 1

Per farlo servono innanzitutto dei panetti di FIMO di diversi colori, a seconda di quante tonalità si vogliono utilizzare per la cane di FIMO.

FIMO Cane 2

Stendere la pasta modellabile con un  rullo in acrilico per appiattirla e sovrapporre le sfoglie ottenute in base alla combinazione di colori desiderata.

FIMO Clay machine

Si ottiene così una sfoglia a strati che deve essere nuovamente stesa. Per farlo, il metodo più semplice consiste nell'utilizzo di una macchina stendi FIMO. Si tratta di un rullo con una manovella ideato appositamente per stendere la pasta modellabile FIMO termoindurente. Tuttavia, è possibile utilizzare il rullo in acrilico.

FIMO Cane 4

Una volta stesa la sfoglia di FIMO multicolore, si possono correggere i lati corti e lunghi in maniera da ottenere un rettangolo. Particolarmente adatti a tale scopo sono gli  attrezzi per modellare FIMO, ad esempio un taglierino affilato.

Uno dei lati corti dovrebbe essere tagliato con la lama leggermente inclinata.

FIMO Cane 5

A questo punto, la sfoglia di FIMO può essere arrotolata partendo dal lato corto, tagliato tenendo la lama diritta. Grazie al profilo inclinato su uno dei lati corti, dopo la fase di arrotolamento si vede una maggiore quantità di colore della sfoglia inferiore.

FIMO Cane 6

Per conferire alla pasta arrotolata l'aspetto caratteristico di un fiore, è necessario iniziare a incidere il rotolo. Per farlo, è possibile utilizzare una (vecchia) tessera o una riga rigida in metallo. In questa maniera si possono realizzare da sei a otto scanalature uniformi, distribuite sulla superficie longitudinale della barretta.

Importante: Presta attenzione a non incidere la pasta in profondità fino alla metà e, dopo ogni incisione, riavvicina le varie parti con le dita in modo che il rotolo non si rompa.

FIMO Cane 7

Infine, fai rotolare la barretta in maniera regolare sulla superficie da lavoro avanti e indietro in modo tale che la superficie del rotolo sia omogenea. Più sottile è il rotolo ottenuto, più piccolo e fine sarà il fiore. Ora hai una cane di FIMO.

FIMO Cane 8

Per lavorare ulteriormente le cane di FIMO, puoi tagliare il rotolo in più dischi sottili. Durante il taglio è consigliabile continuare a girare leggermente il rotolo per evitare che la superficie di appoggio sulla base si appiattisca troppo. È inoltre importante mantenere la lama sempre dritta durante il taglio in modo che questo risulti accurato.

PreviousNext

Che cosa posso fare con le cane di FIMO che ho ottenuto?

Le cane di Fimo ottenute possono essere ulteriormente lavorate in vari modi. Fondamentale è il tuo obiettivo finale:

FIMO Cane
  • Vorresti rivestire un oggetto o un elemento a piacere con dischi di FIMO e poi indurire in forno la tua creazione artistica? Allora puoi tagliare le cane non termoindurite e continuare a modellarle successivamente (ad esempio, puoi rivestire una penna a sfera con il FIMO (8025 10) usando una cane di FIMO dal motivo colorato).
  • In alternativa, le cane di FIMO possono anche essere termoindurite e tagliate in dischi in un secondo momento. Una volta raggiunto lo stato "solido", i rotoli mantengono una forma stabile, ma rimangono leggermente flessibili in maniera da poterli tagliare nello spessore desiderato; pertanto non è possibile schiacciarli. Si consiglia di tagliare anche le cane termoindurite con un taglierino affilato.

Le possibilità di utilizzo delle cane di FIMO sono infinite. Con i dischi ottenuti dalla barretta colorata si possono realizzare i seguenti oggetti:

  • Gioielli FIMO: Con le cane di FIMO si possono realizzare dei gioielli magnifici. In questo caso, i dischi devono essere tagliati con uno spessore leggermente maggiore. Poi va praticato un foro e, in questo modo, le perle realizzate con il FIMO possono essere inserite in un bracciale o una collana.
  • Decorazioni per la casa: Le cane di FIMO sono ideali come ornamento, ad esempio di vasi di fiori, ciotole o molti altri oggetti decorativi in tutta la casa e in giardino.

Per che cosa si possono utilizzare i residui delle cane di FIMO?

A prescindere dall’attenzione che ci metti...ci saranno sempre residui di FIMO! Non esistono cane di FIMO senza residui! I residui e le parti terminali di FIMO, apparentemente insignificanti, possono essere rimodellati in pochi passaggi per realizzare nuove e meravigliose creazioni artistiche. A volte sono proprio le rimanenze di FIMO a darti l'idea giusta a cui non avresti mai pensato prima! Con il FIMO puoi riutilizzare tutto, che si tratti di piccoli grumi o di pezzi più grandi.

Con le estremità o altri residui delle cane di FIMO puoi dare subito forma, ad esempio, a meravigliose perle marmorizzate. Puoi realizzare anche bottoni o altri elementi decorativi per opere d’arte in FIMO uniche. Così facendo scoprirai nuovi e meravigliosi motivi. Anche con i residui di FIMO il divertimento è assicurato!

Potrebbe interessarti anche: